Scrivi al Sindaco

...

Linea diretta col sindaco per segnalazioni e richieste

email: sindaco@comune.induno-olona.va.it

 

Marco Cavallin nasce a Varese l’11 novembre 1972; la sua famiglia paterna è di origini venete: suo padre Gino e gli otto zii si erano trasferiti a Induno negli anni ’60 da Noale (VE); sua madre Umbertina Cattaneo è invece indunese DOC.

Frequenta le scuole elementari Ferrarin e le medie Passerini in paese, poi l’Istituto Nervi per geometri a Varese e il Politecnico di Milano, dove consegue nel 1999 la laurea in Architettura con pieni voti e lode. Avvia la carriera di libero professionista a Varese, specializzandosi in progettazione architettonica e restauro architettonico di chiese e dimore signorili, senza trascurare l’attività universitaria come Assistente, sempre al PoliMi.

Gli mancano pochi esami per conseguire la seconda laurea in Ingegneria edile, e coltiva un grande interesse per la Filosofia.

Residente a Induno Olona, è sposato dal 2001 con Raffaella Maculan, da cui ha avuto due figli: Cloe, nata nel 2004 e Federico, nato nel 2005.

Ha approcciato l’esperienza amministrativa nel 1999 quando, a soli 27 anni, entra in Consiglio Comunale come consigliere di minoranza.

Nella prima amministrazione Bianchi, eletta nel 2004, Marco Cavallin è chiamato a svolgere il ruolo di Assessore alle Opere pubbliche, alle manutenzioni e alla viabilità. Nel 2009, a seguito della riconferma alla guida del paese del sindaco Bianchi, Cavallin è confermato assessore con le stesse deleghe, cui però assomma anche la complessa partita della gestione dei rifiuti.

Nel 2014 è eletto sindaco di Induno Olona con il 57,3% dei voti validi espressi, alla testa della lista civica “Viviamo Induno Olona”.

Deleghe:

  1. Personale
  2. Affari Generali
  3. Polizia Locale
  4. Opere Pubbliche
  5. Manutenzioni