21/08/2018
BANDO ASSET - AVVISO PUBBLICO PER ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI A MICRO E PICCOLE-MEDIE IMPRESE PER FAVORIRE IL MANTENIMENTO E LA CRESCITA DEL TESSUTO IMPRENDITORIALE
~~AVVISO PUBBLICO PER  L'ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI A MICRO E PICCOLE-MEDIE IMPRESE PER FAVORIRE  IL MANTENIMENTO E LA CRESCITA DEL TESSUTO IMPRENDITORIALE NEI TERRITORI COMUNALI MONTANI DI  VARESE, BRUSIMPIANO, INDUNO OLONA, LAVENA PONTE TRESA E PORTO CERESIO DI CUI AL PROGETTO " TRA  LAGHI E MONTAGNE: PER LO SVILUPPO SOCIO-ECONOMICO E TURISTICO DELLE PREALPI VARESINE". BANDO ASSET
1) A chi è rivolto
Micro e Piccole Medie Imprese (P.M.I.) operanti nei settori del commercio, turismo, dei servizi, dell'artigianato di servizio e di produzione con vendita diretta dei prodotti, aventi sede operativa (qualora non coincidente con quella legale) all'intero perimetro comunale per i Comuni di  Induno Olona, Brusimpiano, Lavena Ponte Tresa, Porto Ceresio, e alcune zone periferiche del Comune di Varese
2) Spese ammissibili
Sono ammissibili le spese sostenute per interventi realizzati in occasione dell'apertura di una nuova attività ovvero in occasione dell'ampliamento, del miglioramento, dello spostamento di una attività già esistente, anche resisi necessari per la produzione e la distribuzione di nuovi prodotti e servizi.
Ai fini dell'erogazione del contributo, le spese che dovranno essere indicate nella domanda e ritenute ammissibili in base alle fattispecie previste nel bando, dovranno avere complessivamente un importo di almeno € 5.000,00. Le spese sono da considerarsi al netto di Iva o altre imposte e tasse, ad eccezione dei casi in cui l'Iva sia indetraibile e definitivamente sostenuta dai richiedenti.
Sono ammesse le spese documentate da fatture e/o altro documento contabile fiscalmente valido, emesse nel periodo intercorrente tra la data del 1 aprile 2017 e la data di presentazione della domanda.
3) Entità del contributo e criteri di valutazione
Il contributo riconoscibile ai soggetti richiedenti potrà raggiungere il limite massimo del 50% dell'importo delle spese (al netto di Iva) sostenute, documentate e ritenute ammissibili per ogni singola domanda. L'importo massimo del contributo riconoscibile non potrà essere superiore ad € 10.000,00 per singola domanda approvata.
Saranno ritenute valide le proposte a cui verrà attribuito almeno un punteggio pari a 26 punti e la distribuzione dei contributi avverrà in base alla graduatoria che si verrà a formare nei limiti dei massimali periodici messi a disposizione sino al raggiungimento dell'importo complessivo disponibile di € 230.000,00. A parità di punteggio verrà data priorità in base all'ordine cronologico di arrivo delle domande. Qualora una proposta sia stata ritenuta valida ma non sia stato assegnato il contributo, la stessa verrà ricompresa nella distribuzione del plafond della fase successiva, mantenendo il punteggio attribuito.
4) Termini e modalità di presentazione delle domande
La domanda con i relativi allegati deve essere presentata utilizzando l’apposita modulistica reperibile sul Sito del Comune di Varese  https://www.comune.varese.it/altri-bandi       
Le domande devono essere presentate entro le date sotto indicate e le stesse saranno registrate in base all’ordine cronologico di presentazione.
La presentazione delle domande deve avvenire entro le seguenti scadenze:
1. entro il 31 ottobre 2018;
2. entro il 31 gennaio 2019;
3. entro il 31 maggio 2019.
5) Per ulteriori informazioni gli interessati potranno rivolgersi al Comune di Varese, capofila del bando, presso l'Ufficio Marketing Urbano e Sviluppo Economico presso Area II - Risorse Umane, Partecipazione e Politiche Giovanili –  da lunedì a venerdì dalle 9.00 alle 12.00.
Referenti: Dr.ssa Rita Furigo, tel. 0332 - 255.603 - Dr.ssa Ivana Famà, tel. 0332 - 255.519
Per comunicazioni o richieste potranno altresì essere utilizzati i seguenti indirizzi:
rita.furigo@comune.varese.it  protocollo@comune.varese.legalmail.it