14/07/2017
Zanzare e Processionaria: precauzioni e indicazioni
Zanzare e Processionaria: precauzioni e indicazioni


Zanzare e Processionaria. I Consigli di ATS Insubria

ZANZARE
Sono insetti di natura altamente molesta, che potrebbero trasmettere malattie infettive virali.
È possibile adottare misure per limitarne la diffusione e proliferazione

Suggerimenti per limitare la diffusione delle zanzare:

In primavera e nei mesi più caldi è utile effettuare trattamenti larvicidi nelle aree umide, tombini, luoghi di ristagno e raccolta di acqua piovana.

Orti e giardini
coprire accuratamente, con teli di plastica o zanzariere ben tese, tutti i contenitori utilizzati per la raccolta dell’acqua piovana da irrigazione (cisterne, secchi, annaffiatoi, bidoni e bacinelle) non far ristagnare acqua all’interno dei sottovasi e, se possibile, eliminarli

Cortili e condomini
pulire regolarmente tombini e pozzetti applicare una zanzariera, a maglia fine, sopra i tombini per impedire alle zanzare di deporvi le uova trattare ogni 15 giorni circa, con prodotti larvicidi, i tombini e le zone di scolo e ristagno, durante la stagione calda (da maggio ad ottobre) verificare che le grondaie siano pulite e non ostruite

Abbeveratoi per animali
cambiare quotidianamente l’acqua e lavarli con cura

Cimiteri
mettere prodotti larvicidi nei sottovasi di fiori freschi o sostituire questi con fiori secchi o di plastica

PROCESSIONARIA

La processionaria è un parassita dal quale è opportuno difendersi, dato che i peli urticanti, che ricoprono il corpo delle larve, possono causare vari tipi di disturbi.

Precauzioni e Maggiori informazioni